Valorizzazione Beni Culturali

L’integrazione delle tecnologie di ingegneria inversa e di prototipazione rapida applicate ai Beni Culturali può consentire di ottenere copie conformi agli originali finalizzate sia allo studio e alla promozione del patrimonio artistico ma anche alla creazione di copie di qualità da destinare ai book-shop dei Musei. Nel seguente articolo è mostrata una applicazione del percorso che va dal modello reale, costituito da una copia in gesso del Nettuno, opera del Gian Bologna custodita presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna, fino alla sua copia in prototipazione rapida e relativa fusione in bronzo realizzata presso la Fonderia Artistica Venturi Arte.

Nuove Tecnologie nella Fusione a Cera Persa per la Riproduzione di Opere in Bronzo

opere in bronzo

 

Beni Culturali

Progetti

Translate »