Riproduzione delle Steli della Tomba di Horemheb

Obiettivo del progetto Horemheb messo in campo dal Museo Civico Archeologico di Bologna in collaborazione con il laboratorio PROTOLAB dell’ENEA, è stato quello di realizzare le copie in materiale simile a quello originale, di alcuni dei rilievi attualmente custoditi presso la sezione egizia del museo e provenienti dalla collezione Palagi, così da riportare alle sue condizioni originali la tomba del faraone Horemheb situata in Egitto presso la necropoli di Saqqara ed attualmente incompleta.
Il progetto, che ha riguardato lo svolgimento dell’attività di ricerca scientifica sulle tecnologie cad/cam applicate ai Beni Culturali e che ha visto il coinvolgimento del Museo olandese di Leiden, del Centro Archeologico dell’Istituto Italiano di Cultura al Cairo, dell’Ambasciata Italiana al Cairo, quali partner istituzionali oltre chiaramente al Museo Civico Archeologico di Bologna, è terminato nel 2013 con la consegna ufficiale delle copie dei rilievi al Ministero della Cultura Egiziano.
Queste sono state realizzate a partire dai modelli 3D eseguiti dal Laboratorio PROTOLAB dell’ENEA mediante tecniche di scansione laser ad alta risoluzione, così da evitare ogni contatto con gli originali ed in seguito, tramite un sistema di fresatura a 3 assi, sono state prodotte le relative copie in materiale lapideo simile a quello originale.

HOREMHEB. Applicazione di tecnologie cad/cam nella riproduzione delle steli della tomba del faraone Horemheb presso la necropoli di Saqqara

ENEA PROTOLAB – Presentazione Progetto HOREMHEB

horemheb

Beni Culturali

Progetti

Translate »