Restauro virtuale

Le tecniche di rilevazione e di restituzione tridimensionale dei manufatti, che sempre di più vengono utilizzate nei beni culturali, anche in campo archeologico, possono offrire interventi innovativi e proporre nuovi prospettive di studio. Infatti si tratta del logico sviluppo dell’archeometria, ovvero della disciplina che misura i manufatti antichi allo scopo di trarne indicazioni relative alle tecniche di produzione, ai centri di fabbricazione, all’omogeneità e allo scostamento dei vari esemplari rispetto ai modelli. Nel caso di prodotti con una più marcata componente artistica, come i bronzetti, si possono ricavare interessanti conseguenze di carattere conservativo, ma anche di tipo scientifico.

Archeologia e Tecnologia: Prospettive Offerte dai Nuovi Strumenti di Studio

PROTOLAB-31

Beni Culturali
Progetti

Translate »