Accessori Moda

ettore Orafo

L’innovazione di prodotto, sia dal punto di vista del design che delle tecnologie usate per la sua produzione sta diventando per un numero sempre maggiore di settori ed in particolare per quello orafo, un fattore critico di successo.La necessità di contrastare la crescente concorrenza dei prodotti sostitutivi e dei paesi a basso costo del lavoro, unitamente all’ingresso sul mercato di figure nuove, altamente competitive, in grado di sfruttare con successo politiche di “brand”, impone al settore orafo da un lato, l’adozione dell’innovazione di processo con l’obiettivo di innalzare il livello qualitativo della produzione e dall’altro l’innovazione di prodotto per soddisfare le mutevoli richieste dei consumatori e fronteggiare periodi di crisi congiunturale.

In questo ambito il Laboratorio PROTOLAB grazie all’attivazione di progetti di ricerca e trasferimento tecnologico in collaborazione con i soggetti che sul territorio offrono supporto alle imprese, sono state maturate importanti competenze nel Distretto Orafo di Arezzo che con le sue 1300 aziende, 12.000 addetti ed un fatturato di oltre 6 miliardi di euro, rappresenta uno dei più importanti a livello nazionale.
I particolare sono state svolte attività di ricerca, trasferimento tecnologico e formazione con il Consorzio Arezzo Innovazione, Assoservizi srl, la Provincia di Arezzo e la Scuola Orafa di Arezzo.

PROTOLAB-9

PROTOLAB-10

PROTOLAB-7

Analoga attività è stata svolta in Emilia Romagna, nella quale, a differenza della regione Toscana, non esiste un vero e proprio Distretto orafo ma una radicata cultura nel settore della gioielleria che si manifesta con la presenza di un ragguardevole numero di laboratori artigiani e di qualche importante azienda del settore accessori moda.
Grazie alla collaborazione con CNA ed ECIPAR per la parte organizzativa, l’ENEA ha avviato fin dal 2005 corsi di formazione sull’applicazione delle tecnologie CAD/CAM nella progettazione dei modelli di gioielleria rivolta agli artigiani orafi della Provincia di Bologna. Dalla realizzazione dei primi corsi base sulla modellazione 3D, si è passati verso la fine del 2008 allo svolgimento di un vero e proprio progetto di trasferimento tecnologico denominato PROTOART e finanziato con le risorse del FSE.

Artigianato artistico di Bologna: progetto PROTOART

PROTOART

 

IFTS Jewel-Design
Jewel Design 01

 

Modellazione CAD avanzata per il settore orafo-argentiero

 Modellazione CAD avanzata

 

Tecnologie cad/cam per i settori dell’oreficeria e della gioielleria

PROTOLAB-12

PROTOLAB-11

PROTOLAB-13

 

Vantaggi delle tecnologie cad/cam per il settore orafo

Vantaggi tecnologie CAD/CAM

 

Percorsi di innovazione nel Distretto orafo di Arezzo

Percorsi di innovazione nel Distretto orafo di Arezzo

Translate »